domenica 12 dicembre 2010

China Town - Rimini

Biscotti della fortuna

Ogni tanto mangiare cinese non ci dispiace, e allora veniamo qui, al China Town, in questo ristorante del centro, dove l'identità del proprietario è ribadita nell'arredamento stereotipato e nel congedo militare dall'esercito italiano appeso al muro.

domenica 5 dicembre 2010

caravaggio artbar

sulla scia di vieni via con me anche noi facciamo un elenco...
la gente che si stringe in cappotti e sciarpe;
la tv accesa nonostante il concerto;
la macchina del caffè che fa saltare la luce;
il pavimento bianco che bianco non è;
i segni di quello che era;
il gin tonic con troppo gin

vicolo pescheria, 18 -rimini
0541789315
www.caravaggiorimini.com
coperti 2
spesa 16,00 euro
provato il 30/11/2010

domenica 21 novembre 2010

la cantinetta della corte
















non è solo il contrasto con l'autunno che si fa avanti e con la pioggia battente dell'esterno: l'atmosfera che questo oste/agricoltore ha saputo creare per la sua cantinetta è veramente calda e molto accogliente, come ormai non ce ne sono poche.
torniamo dopo averla provata a metà settembre. 
allora azzardammo, per altro con estrema soddisfazione, a bere una bottiglia di lambrusco. questa volta beviamo un sangiovese superiore del podere vecciano. 
ancora una volta ci sorprendiamo per il profumo che si sprigiona dal tagliere di bruschette con olio o pomodoro che accompagna l'arrivo del vino ed è bello farsi raccontare la ricerca dell'olio giusto per valorizzare una fetta di pane abbrustolita o la selezione dei pomodori, buoni anche a novembre.
ingolositi, assaggiamo un tagliere di salumi, formaggi e verdure per accompagnare la seconda bottiglia di sangiovese, ottima scelta: buoni i formaggi e i salumi a kilometro zero (va così di moda che volevo dirlo anch'io!), originale e molto gradita la scelta di aggiungere, ad un tagliere già ben presentato, fagiolini e cavolo romano.

p.zzetta salvioni -coriano
www.cantinettadellacorte.com
0541658117
coperti 4
spesa euro 40,00
provato il 21/11/2010

domenica 7 novembre 2010

sp.accio - o'malomm










dopo alcuni tentativi siamo riusciti a prenotare un tavolo.
siamo fuori stagione per goderci una pizza ai fiori di zucca e il tonno è finito, ma non ci facciamo scoraggiare!
volentieri ripieghiamo su
una o'malomm -straccetti di mozzarella fior di latte, burrata pugliese, prosciutto crudo, impasto di grano spezzato e farina di farro;
una scandinava in riviera -salmone affumicato in casa, squacquerone, erba cipollina, aneto, impasto di grano spezzato e farina di farro;
una sampa pizza -pomodoro, mozzarella di bufala, pecorino, culatello di mora romagnola
stagionato, basilico e riduzione di vino aulente, impasto grano spezzato e farina di farro
ce le portano una alla volta, tagliate a spicchi, così che ognuno di noi possa assaggiarle tutte...
le gustiamo, accompagnate da una birra artigianale servita in calice da vino.
nonostante le pizze siano alte e le farciture piuttosto ricche, riusciamo a mangiarle tutte e tre e non siamo neanche appesantiti, anzi c'è ancora un piccolo spazio per condividere una fetta di torta di squacquerone e fichi caramellati...
forse non sarà una pizzeria economica, ma ne vale sicuramente la pena!

via san patrignano, 66 -ospedaletto -rn-
0541362488
http://spaccio.sanpatrignano.org
coperti 3
spesa 57,00 euro
provato il 2/11/10

domenica 31 ottobre 2010

sima
















alisa mi porta a mangiare in questo ristorante/grill bar molto apprezzato nella zona di machaneh yehudah, rigorosamente kosher e sempre affollato.
appena sedute, come sempre nei ristoranti che fanno cibo mediorientale, ci portano diverse ciotoline di insalate e verdure assortite.
beviamo limonata. ordiniamo un kebab particolare, lo shish kebab: carne grigliata su spiedini di metallo... in realtà dello spiedino non si vede neppure l'ombra e la carne che ci portano assomiglia molto a una polpetta dalla forma allungata, per di più con un ripieno di cipolla!
ma non importa: è buonissima e soprattutto l'errore non è dipeso dal mio ebraico stentato!
buono anche il purè di patate che lo accompagna.
abbondanti le porzioni, questa volta non c'è spazio per assaggiare i dolci
agrippas st, 82 -jerusalem
00972026233002
coperti 2
spesa 150,00 nis
provato il 25/10/2010

domenica 17 ottobre 2010

hamarakia

non ci sono insegne luminose, né indicazioni troppo chiare per raggiungere questo locale che si trova non lontano da jaffa st.
una volta entrati colpisce subito il bellissimo lampadario/installazione fatto di cucchiai e l'affascinante confusione dovuta al fatto che non ci sia una sedia o un tavolo uguale all'altro. il locale è piccolo, dall'illiminazione fioca, non pulitissimo, ma dall'atmosfera molto invitante.
sulla lavagna attaccata alla sinistra dell'entrata, subito dopo il pianoforte, e prima di una pila di lp e un giradischi, ogni giorno viene scritto il menù: piatto forte, naturalmente, le zuppe (il nome del locale significa "zuppiera"). 
ne scelgo una a base di porri, anticipata da pane, burro e pesto. le porzioni sono abbondanti, i piatti appartengono a servizi diversi e il mio ha una forma particolare per cui pende vistosamente da una parte.
dalla ciotola della mia padrona di casa, che mi ha invitato in questo bel ristorantino, che a dir la verità già conoscevo, assaggio anche la zuppa alla patata dolce. mi dispiace non avere abbastanza fame per provare una delle torte del giorno. anche queste, come le zuppe e il pane, sono fatte in casa.
mi piace!
4, keresh st. -jerusalem
00972026257797
coperti 3
spesa ? nis
provato il 17/10/2010

domenica 10 ottobre 2010

opera





















sono partita per una trasferta di tre giorni portandomi dietro, come mia abitudine, la lonely planet.
il problema è che mi sono accorta che hadera non è neanche lontanamente presa in considerazione dalla guida qndo ormai era troppo tardi per tornare sui miei passi ed ero cmq troppo in anticipo sul mio appuntamento. per cui, dopo aver scartato l'idea di un falafel seduta su una sedia di plastica in mezzo a una strada, ho pensato di entrare in uno dei pochi ristorantini di cui sapessi leggere il nome!
anche se sono passate da un po' le due mi fanno accomodare ugualmente. alla sinistra dell'entrata c'è un bancone e una sorta di incrocio tra una cucina a vista e una rosticceria, a destra una decina di tavolini di legno.
un ragazzo mi porta una tovaglietta su cui è scritto il menù, ma solo in ebraico. gli rivolgo la parola in inglese e subito si affretta a portarmi un cestino con delle pite calde, un piattino di insalata e uno con dei peperoni.
dal menù ricavo solo informazioni inutili: fanno delle insalate, ma non capisco gli ingredienti; riesco anche a leggere il nome di tutte le bevande e che il cibo è kosher... anche dalla conversazione con il cameriere, per altro gentilissimo, non ricavo niente di commestibile... a gesti mi dice di avvicinarmi alla cucina
e così ordino due polpette, del purè di patate e del riso bianco, da bere una tazza enorme di caffè.
la porzione è anche troppo abbondante, ma la carne è buona e anche il purè non è niente male: sono soddisfatta del mio pranzo!

61, hanassi st. -hadera
00972(04)6322352
coperti 1
spesa 37 nis
provato il 10/10/2010

martedì 5 ottobre 2010

bolinat















per i post di qsto mese le cose si fanno un po' più complicate... diciamo che i locali provati non sono proprio dietro l'angolo!
cominciamo con una certezza: il bolinat
il bolinat è un coffee bar, situato nella zona centrale di gerusalemme ovest (dorot rishonim è una strada pedonale che si apre sulla più nota ben yehuda). non è raffinato come il cafè hilel, ma è sempre pieno di gente giovane, ha una buona scelta di sandwich e sopratutto è aperto di shabbath!
per cui, se siete appena arrivati a gerusalemme e non siete attrezzati per affrontare uno shabbath in città, il bolinat potrebbe essere una buona soluzione.
ad esempio per una colazione abbondante con uova, formaggi, insalata di cetriolo, pomodoro e cipolla, salsine e olive, senza tralasciare pane caldo, burro e marmellata, il tutto accompagnato da una bevanda calda e da una fredda

6, dorot rishonim st. -jerusalem
00972(02)6249733
coperti 1
nis 35
provato il 25/09/2010
buono a sapersi: è aperto di shabbath

domenica 26 settembre 2010

osteria san maurizio















sono mesi che vogliamo provare questo ristorante, da quando il proprietario maurizio e sua moglie patrizia hanno deciso di lasciare la precedente società a montecolombo e trasferirsi a coriano... finalmente ce l'abbiamo fatta!
come siamo stati abituati fin dall'osteria santa colomba, niente antipasti: solo un crostino con i fegatini alla maniera toscana, giusto per ricordarci che tipo di cucina caratterizza il locale e un triangolino di piada con la testa, per omaggiare la terra che ci ospita.
noi saremmo per saltare anche i primi, se non fosse che non resistiamo ad assaggiare e dividere una porzione di tortelli ripieni di zucca con sugo di salsiccia, che richiama la nostra attenzione dal menù, rigorosamente scritto a mano.
è stata sicuramente un'ottima scelta, ma ora più niente ci impedisce di assaggiare quasi tutto quello che viene offerto come secondo... e allora via: galletto al marsala, polpette nella verza, una bella bistecca alla fiorentina (anche se io avrei voluto anche il filetto) e poi patate fritte nello strutto, cicoria, insalata! tutto assolutamente stupendo, buone anche le due bottiglie di vino della casa che hanno accompagnato questo bendidio.
un caffè e uno o due amari hanno completato il conto
via della pace, 2 -coriano di rimini
0541657943
coperti 4
euro 117,00
provato il 15/09/2010

giovedì 23 settembre 2010

happy pizza















come sia la pizza, francamente non lo sappiamo, anche se il menu è molto ricco e inviatante, ma vista la gentilezza e la disponibilità con cui paolo ci ha aiutato a trovare la via per il nostro albergo, la sua pizzeria da asporto valeva sicuramente una menzione!
se vi perdete sulla strada di malpensa, fateci un salto
da provare

via XXII marzo, 16 -san macario (varese)
0331235768

domenica 19 settembre 2010

squadrani
















c'è sempre tanta gente, anche di lunedì.
partiamo con 4 porzioni di primi in brodo: cappelletti, tagliolini e quadrettini. buono il brodo, molto buoni cappelletti e tagliolini, decisamente crudi i quadrettini.
chi non mangia il primo assaggia un antipasto di salumi e formaggi. la porzione per uno è abbondante, non particolarmente varia, ma buona, gustosa anche la piada che l'accompagna.
per secondo una porzione di pancetta -cotta bene e grassa al punto giusto;
tre porzioni di pollo arrosto, per un totale di un pollo e mezzo!
una grigliata mista e una porzione di piccione -cioè un piccione intero
il tutto servito con patate arrosto, crocchette di patate e frittata con fagiolini e pomodori.
per finire un unico semifreddo (?) al torroncino -buono e pieno di pezzetti che danno soddisfazione!
nel complesso il giudizio, anche visti l'abbondanza delle portate e il prezzo, è positivo

via san martino in venti, 4 -rimini
0541767034
coperti 6
euro 100,00
provato il 13/09/2010

domenica 12 settembre 2010

pizzeria il borgo

stupore!!!
prerogativa di questo posto è spendere poco e, fino ad ora, non si è mai smentito!
si tratta di una pizzeria in centro a savignano, ci torniamo un sabato sera in occasione di si festival.
dal momento che è una serata particolare aspettiamo un po' troppo sia per sederci sia per essere serviti.
l'ambiente è modesto, i menu stampati su fogli a4, le pizze sono molto sottili, ma ben cotte e farcite e soprattutto economicissime: 6 birre piccole, 2 bibite in lattina, 4 pizze farcite = 24,00 euro!




via matteotti, 44 -savignano
0541945242
coperti 4
spesa euro 24,00
provato l'11/09/2010

domenica 22 agosto 2010

i muretti














14 ettari nel verde della valconca.un'azienda agrituristica con possibilità di fermarsi a dormire.
sulla tavola ci aspetta il menù battuto al computer e tenuto fermo da una spiga, non ha senso chiedere variazioni: proviamo tutto!
pinzimonio dell'orto -con fragole!-
trionfo del casaro -accompagnato da un'ottima confettura di cipolle-
tortino all'antica e soufflè ai pisellini
salumi di mora romagnola su misticanza -ma anche meloni e fichi-
crespelle ai porcini e fiori di zucchina
stringhetti verdi alle melanzane, vesuviani e basilico -a questo punto cominciamo a cedere... e mancano ancora secondi e dolci!-
faraona nostrana ripiena al tartufo nero e zucca
tagliata di manzo al sale di cervia e pepe rosa
bocconcini di vitella ai piccoli frutti
verdure di stagione -a mio gusto tutte le verdure sono troppo al dente...
gelato alla rosa -peccato che il gelato sia al fiordilatte e alla rosa sia solo la poca confettura che c'è sopra...-
luverie dei muretti

via sarciano, 5 - loc. osteria nuova/montecolombo
0541985146
www.imuretti.net
coperti 4
spesa 140,00
provato il 15/08/2010

domenica 15 agosto 2010

nudecrud














aperto da meno di un mese è uno dei luoghi di ristorazione più chiacchierati di rimini, - non ultimo per la stretta parentela che unisce uno dei proprietari a uno dei candidati a sindaco più probabili - e di conseguenza è sempre pieno.
lo proviamo un venerdì sera di pioggia, non prima delle 22.30. ci accomodiamo dentro, ultimo tavolo in fondo al locale e la cosa non ci dispiace per niente: fuori, pioggia a parte, ci sono troppi tavoli, mentre qui siamo praticamente da soli.
tanti camerieri - anche un po' troppo presenti -, tante proposte sul menu...
proviamo un classico romagnolo - piada, sardoncini, cipolla e radicchio - e una tra le novità più di moda, la pidburger - piada hamburger di chianina con squacquerone, insalata, cipolla stufata e pomodoro -. rimandiamo alla prossima volta l'assaggio delle birre artigianali, dei vini o delle bibite di una volta, spuma compresa e ci accontentiamo una warsteiner e acqua.
per finire pesche nettarine al sangiovese con gelato fiordilatte.
risultato: ci piace tutto!

v.le tiberio, 27/29 -rimini
054129009
http://www.nudecrud.it/
coperti 2
spesa euro 25,00
provato il 6/08/2010

domenica 8 agosto 2010

osteria de borg

















il cameriere è decisamente nervoso, per non dire incazzato... deve essere per il fatto che poco dopo aver sistemato fuori due tavoli ha cominciato a tuonare.
noi ci accomodiamo direttamente dentro.
un antipasto estivo -gustoso, in particolare la carne salada
un galletto -dalle dimensioni direi che è proprio un pollo e in quanto alla preparazione può ingannare solo chi non ha una nonna romagnola...
una tagliata -l'abbiamo chiesta "cruda" è arrivata ben cotta... che dire, quando farlo notare al cameriere non basta?
1 bottiglia d'acqua, 1/2 litro di vino della casa, 3 caffè.

via forzieri, 12 - rimini
054156074
www.osteriadeborg.it
coperti 3
spesa euro 55,00
provato il 4/08/2010

venerdì 1 gennaio 2010

Se lo vieni a prendere te lo regalo... o quasi


Materasso matrimoniale, 180x155 cm, se lo vieni a prendere te lo regaliamo.
Pippi no, quella la teniamo noi!

Un tavolo tondo, due sedie, ma anche un divano e un panchettino.
Un salotto perfetto per prendere un the fra orsetti!!!
Se li vieni a prendere... te li regalo!

Ti interessa questa sedia?
Noi ne abbiamo quattro e non siamo in grado di metterle a posto,
ma magari tu sì!
Se le vieni a prendere te le regaliamo :)