giovedì 28 luglio 2011

parentesi - scorticata la collina dei piaceri

per l'undicesimo anno torriana riassume il suo vecchio nome -scorticata- e si trasforma nella collina dei piaceri. molto interessante il programma di questo percorso enogastronimico, tra le eccellenze del nostro territorio e non solo -il programma è reperibile qui http://www.comune.torriana.rn.it/.
peccato per la pioggia torrenziale che ieri ha completamente impedito lo svolgersi di questa sagra d'elite -ma possiamo ancora incrociare le dita per quasta sera e per domani.
per fortuna non tutto è andato perduto, grazie a fausto -ieri più incavolato e scontroso del solito!!! proprietario e gestore dell'osteria povero diavolo, che ha aperto la cucina del suo splendido ristorante ai cuochi ospiti della serata: riccardo agostini de il piastrino di pennabilli e pino cuttaia de la madia di licata, agrigento. così i pochi avventori che si sono spinti fino a torriana hanno potuto assaggiare la minestra di aragoste e mandorle e il cannolo di melanzana preparati da cuttaia e le crocchette di faraona e le zucchine con alici di agostini: tutto buonissimo - un unico dubbio sulle zucchine -sempre "pericolosamente ospedaliere" e difficili da nobilitare- che comunque non valevano i dieci euro del costo dei piatti.
una menzione particolare va al pasticciere corrado assenza del caffè sicilia di noto per la sua strepitosa cassata. premetto che io personalemnte non amo i dolci siciliani e non vado per niente d'accordo con i canditi, ma se avessi avuto la possibilità mi sarei mangiata questa cassata tutta intera! ottima -forse solo un pizzico troppo dolce- la pasta di mandorla che compone il bordo; buone anche le scorze di limoni e arance candite appoggiate sulla torta -e quindi eventualmente facilmente eliminabili, ma sarebbe stato un peccato farlo!; assolutamente divina la farcitura a base di ricotta... se questa sera andate a torriana, non potete proprio esimervi dal provarla!