domenica 20 novembre 2011

i malardot

il locale è particolare: tante cose - non oggetti, proprio 'cose' - appese al soffitto e alle pareti. forse troppe! alcune belle e interessanti, altre, come le due vestaglie ai lati della porta d'ingresso a una delle sale, decisamente fuori luogo e di cattivo gusto.
non abbiamo prenotato, è sabato sera, ma è presto e troviamo posto.
tralasciamo antipasti e primi e ci dedichiamo ai secondi:
-due porzioni di coniglio in porchetta - buono, ma decisamente scarso! dicono i miei commensali
-una trippa - senza infamia e senza lode
-uno scortichino all'aceto balsamico - idem come sopra
-un piatto malardot: pancetta, scamorza e parmigiana - buona l'idea di dare la possibilità di assaggiare più cose sfiziose, peccato che a parte la parmigiana il resto sia arrivato al tavolo freddo...
come contorno due porzioni di cipolle alla piastra - penso che sia la cosa che è piaciuta di più a tutti!
2 bottiglie d'acqua, 1 di scabi per quanto riguarda il bere.
per finire tre amari e due caffè. nel conto non compaiono gli amari, forse ce li ha offerti, in compenso sono segnati due euro di piada, evidentemente non compresi nel coperto.
gentile la cameriera albanese, anche se ha scambiato un cinar con un cinzano al momento degli amari!
un'ultima nota: tra le tante cose appese alle pareti, a decorare la 'zona cassa' ci sono cartoline, foto e calendari del duce, un vero e proprio inno al fascismo per cui, al di là del cibo, questo non è il locale per noi!

via castello, 35
47825 torriana
0541675194
coperti: 5
euro 75,00
provato l'08/10/2011
voto :I