domenica 10 giugno 2012

porta di po

in occsasione del salone del libro ci siamo trasferiti per un paio di giorni a torino, come non approfittarne per assaggiare la cucina piemontese e provare qualche posto nuovo?
un ambiente sobrio, elegante, ma non respingente; le tovaglie bianche e i camerieri in parananza lunga nera; un menù legato al territorio interpretato in chiave moderna, così ci accoglie porta di po.

come entrata un'insalata russa con uovo di quaglia - delicata e appetitosa

per cominciare due tris di antipasti:
vitello tonnato
tortino di verdure con fonduta
acciughe al bagnetto verde
per me una variazione: al posto delle acciughe carne cruda battuta al coltello - che dire? strepitosa!!!

tris di antipasti
a seguire:
agnolotti di vitello al sugo di arrosto - me li aspettavo più saporiti, ma sono comunque ottimi
tajarin ai quaranta tuorli con salsiccia di bra

agnolotti
per finire i dolci:
bonet langarolo
mousse al cioccolato al latte e caramello - divertenti le diversità di consistenze in bocca e soprattutto lo scoppiettio della granella di cioccolato

mousse al cioccolato

bonet langarolo

da bere: una bottiglia d'acqua e una di dolcetto superiore di dogliani, poderi luigi einaudi, vigna tecc 2009

dolcetto superiore
mi riprometto di tornare ad assaggiare la guancia di vitello piemontese brasata al barbera e i grissonopoli, fetta di fassona impanata prima nel pane e poi nelle briciole grossolane dei grissini torinesi

piazza vittorio veneto, 1/e - 10124 torino
0118127642
coperti 2
euro 100,00
provato l'11/05/2012
voto :))