martedì 19 febbraio 2013

andarmangiando su rimininetradio.it - RIMINI

ascolta andarmangiando su rimininetradio.it 
ascoltaci ogni lunedì-mercoledì-venerdì e sabato alle12.30

oggi andarmangiando ti porta a RIMINI


RIMINI

prova e commenta le ricette che proponiamo durante la trasmissione

*piada come la fa mia zia
farina
strutto
bicabonato
sale
acqua o latte
impasta bene gli ingredienti
stendila in una forma il più possibile rotonda e cuocila sul testo

*tagliatelle al ragù secondo paoletta
ingredienti per 6 persone:

per la pasta

6 uova

4 etti di farina 0

2 etti di farina di grano duro

1 cucchiaio d'olio

un pizzico di sale

per il ragù

sedano, carota, cipolla q.b. per il soffritto

250 g di pasta di salsiccia

200 g di macinato di vitellone

100 g di macinato di tacchino

60 g di fegatini di pollo (a piacere)

un bicchiere di vino bianco o anche rosso!

un barattolo di pelati

un cucchiaio di concentrato di pomodoro

brodo

una scorza di parmigiano

una foglia di alloro (a piacere)

un pizzico di zucchero

sale, olio e pepe q.b.

Impasta le farine con le uova, il pizzico di sale e il cucchiaio d'olio, amalgama bene e prima di tirarla lasciarla riposare 30 minuti. Tirala, arrotolala e taglia a piacere le tagliatelle, io le amo un po' più larghe (e pure spesse), ma rischio di cadere nella pappardella...

Fai il soffritto con un bello strato di olio (né troppo, ma neanche poco), un pizzico di sale, preferibilmente grosso, e le verdure. Dopo che si è un po' appassito aggiungi la carne, rosolala bene e in seguito aggiungi il vino e, se ti piace, la foglia di alloro e la crosta di parmigiano. Lascialo andare in questo modo per 45 minuti circa . Aggiungi il brodo (non andrebbe proprio bene, ma per fare presto si può fare con il dado...) e lascia andare per circa un'ora e mezza, poi aggiungi i pelati spezzettati (a cui puoi incorporare anche un pizzico di zucchero, dicono che sia per togliere un po' di acidità al pomodoro, ma molto più probabilmente è una leggenda metropolitana... vabbè, ma a noi piace aggiungere anche un pizzico di magia, rende il tutto più rituale e affascinante... ) e il concentrato di pomodoro. Tieni sul fuoco finché il sugo non si è addensato, aggiusta di sale e pepe. Togli l'eventuale foglia di alloro e crosta di formaggio e condisci le tagliatelle, mi raccomando, cotte al dente!


se non hai voglia di cucinare... c'è sempre renzi!!!


quali sono, secondo te, le cose da fare e quelle da non fare a rimini? 
lascia un commento qui sotto