giovedì 31 ottobre 2013

Hummus di fava / ricetta di Paoletta

Ricetta di PAOLETTA

Cara Fra, per l'aperitivo come ricordo del recente viaggio in Grecia (sigh! Sigh! che malinconia!!!) ho voluto riproporre, grazie all'aiuto dello chef Giorgiò, cioè mio padre, l'hummus di fava, un po' rivisitato in una versione ancora più orientale... ti lascio prima la facilissima ricetta originale (una delle mille versioni, come sempre quando si parla di cucina: in questo caso la fava in questione dovrebbe nascere dal modo di cucinarle a Santorini e a delle fave particolari gialle che si trovano là).

Ingredienti
200 g di fave secche spezzate (in mancanza di quelle originali)
sale q.b.
cipolla rossa
olio q.b.

Procedimento
La sera prima, mettete in ammollo le fave. Il giorno dopo sciacquatele e mettetele in una pentola un po' alta, copritele a filo con acqua, salate e fate cuocere a fuoco lento mescolando ogni tanto finché le fave non siano tenere e l'acqua assorbita (se necessario aggiungetene un po').
Mescolate energicamente per ridurre le fave in purè; eventualmente regolate di sale.
Se preferite un purè più liscio, passate le fave con un frullatore ad immersione.
Servite tiepido o freddo, accompagnato da cipolla rossa affettata sottilissima, abbondante olio extra vergine di oliva, possibilmente buono e piccantino, e qualche goccia di limone spremuto...
Se poi accompagnate il tutto con un bicchiere di ouzo avrete la sensazione di essere là... sigh, sigh!!!

La versione riveduta per l'aperitivo invece è la seguente:

Ingredienti
500 g fave secche sgusciate
2 spicchi di aglio
¼ di cucchiaino di peperoncino piccante
½ cucchiaino di peperoncino dolce (se avete un padre come il mio sovvertirà sicuramente le dosi dei due cucchiaini e ne verrà fuori una versione più hot!!!)
½ cucchiaio di cumino
1 limone
olio qb (tanto)
sale qb

Procedimento
Lavate le fave e mettetele in una casseruola con l'aglio sbucciato, copritele sempre con abbondante acqua fredda e portate ad ebollizione, cuocete per un'ora e se c'è bisogno aggiungete un po' d'acqua calda.
Lavorate con la frusta o il magnifico, multiuso minipimer, salate e fate raffreddare.
Servite la crema con l'olio, le spezie e il limone a spicchi che poi spremerete all'occorrenza... Accompagnate con fettine di pane, ma soprattutto quando gli ospiti se ne sono andati e magari vi è rimasta un po' di fava, fate come me: dateci di cucchiaino... altro che nutella!!! Solo per i non amanti dei dolci come sono io!!!

Hummus di fave per l'aperitivo