martedì 19 novembre 2013

Focaccia rustica alle verdure / ricetta di Michela

Ricetta di MICHELA

Avete mai pensato di mangiare biologico e solidale? Se la risposta è no, questa ricetta è un buon motivo per iniziare. Sostenere un consumo responsabile rappresenta, oggi, un ottimo strumento per rafforzare le aziende che decidono di investire su una produzione biologica e quindi vicina alla natura, con metodi tradizionali, non industriali, ma è anche un utile mezzo per riappropriarci dei sapori antichi e che sanno di buono. Per preparare questa focaccia, protagonista della mia ricetta, ho utilizzato una farina integrale, per cui non raffinata e intatta nelle sue proprietà nutrizionali. Ho inoltre deciso di utilizzare per la prima volta del lievito madre, secco, di frumento.

Ingredienti
500 g di farina integrale EcoTerr
20 g di Lievito secco madre Molino Rosso
600 g di acqua tiepida
4-5 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di sale
zucchine, peperoni rossi, olive nere, pomodoro datterino Coop

Farina integrale
Preparazione
Mettete la farina in una terrina aggiungendo il lievito madre, mescolate aggiungendo il sale.
In un recipiente a parte, mescolate i liquidi: acqua tiepida e olio evo che andrete a incorporare gradualmente al solido. Impastate con le mani con una velocità graduale, in modo che la pasta prenda forma, risulti liscia, omogenea e non appicchi. Il segreto di un buon impasto è anche la sua lavorazione. Per cui non abbiate fretta di far lievitare la massa, cercate di scomporla e ricomporla più volte, battendo con forza e lavorando su un piano infarinato per almeno 10 minuti.

panetti a lievitare
Lievitazione
Avendo utilizzato un lievito non istantaneo, la lievitazione necessiterà di un tempo maggiore, in ogni caso è bene ricordare che questo rende l'impasto più digeribile e più sano evitando fastidi per chi la gusta; purtroppo per motivi di tempo non sono riuscita a far riposare la mia focaccia per più di 6 ore. Per creare una temperatura adatta, mi sono aiutata con il forno creando così le condizioni per una lievitazione priva di sbalzi di temperatura avendo cura di coprire il tutto con un canovaccio e dividendo l'impasto in due panetti.

Trascorso il tempo necessario, continuate a lavorare la pasta; ponetela su due teglie circolari e condite a piacere. 

datterini, peperoni, olive nere, zucchine e origano

zucchine, salsa di pomodoro, rosmarino e timo

In questa occasione, ho voluto omaggiare la Puglia, preparando una focaccia con del pomodoro datterino Coop a cui ho aggiunto peperoni, zucchine, olive nere e origano e un'altra condita con zucchine a rondelle, pochissima salsa di pomodoro spolverando rosmarino e timo in superficie. Cottura a 180°.
L'abbiamo spolverata in una serata. Buona cena.