venerdì 30 gennaio 2015

Una gita a Bologna
di Paoletta

Il bollito
Ogni tanto mi piace trascorrere una mezza giornata a Bologna, perdermi a passeggiare per le strade e infilarmi in qualche posticino nuovo o vecchio... è sempre piacevole, e poi, nonostante in fondo, in fondo, sia un paesone, in confronto alla nostra Rimini si ha sempre l'impressione di essere in una grande città.

venerdì 23 gennaio 2015

Serghei - Bologna

Questa centralissima osteria rappresenta un pezzo della Bologna di un tempo. 
Il banco del bar, la sala con le pareti coperte di legno e i piccoli tavoli sono l’ambiente ideale per assaggiare i piatti della tradizione. 

Potrete iniziare con tortelli di zucca o di ricotta e spinaci, tagliatelle al ragù, tortellini in brodo, lasagne, zuppa di verdure, pasta e fagioli. 
Tra i secondi ha un ruolo di primo piano il bollito servito con la salsa verde, ma sono valide anche le zucchine ripiene, le polpette in umido, il coniglio, l’ossobuco con purè (solo in inverno) e la faraona al forno.  

I dolci sono quelli classici: zuppa inglese, crème caramel, crostata. 

Vini del territorio emiliano-romagnolo e poche etichette fuori regione. 

Prezzi: 35 euro vini esclusi.

Serghei
via Piella, 12, 40126 Bologna
051 233533
da La stampa del 22/01/2014

giovedì 22 gennaio 2015

Yoji Tokuyoshi - Conto alla rovescia per Tokuyoshi

Yoji Tokuyoshi 
Abbiamo incontrato Yoji Tokuyoshi al Sigep in occasione dello showcooking organizzato da Carpigiani su Gelato e alta cucina. Tra un gelato al saké con ‘salse’ cromatiche alla gemma di riso e uno al topinambur con meringhe di zafferano, gli abbiamo fatto qualche domanda sul ristorante che aprirà a Milano a fine gennaio e porterà il suo nome.

lunedì 19 gennaio 2015

Pranzo da papà
di Paoletta

Rombo chiodato al forno
L'altro giorno ho ben pensato di farci invitare a casa di Giorgio (mio papà, precisamente), per scroccare un pranzo di pesce
Purtroppo per una questione di odori e anche di poca manualità, a casa io non lo cucino quasi mai, quindi approfitto della voglia e della maestria del mio caro genitore. In più negli ultimi giorni mi decantava quanto pesce si trova in questo periodo al mercato coperto, dopo le feste e le mareggiate... come non approfittarne?

domenica 18 gennaio 2015

Quando il gelato incontra l'alta cucina

Il maestro gelatiere Giorgio Ballabeni e lo chef Yoji Tokuyoshi
Ieri siamo stati al Sigep, salone internazionale dedicato a gelateria, pasticceria e panificazione, per assistere allo showcooking di Yoji Tokuyoshi, sous chef di Massimo Bottura per undici anni, che aprirà a fine gennaio, a Milano, il ristorante Tokuyoshi.

sabato 17 gennaio 2015

Pasta e fagioli
di Paoletta

Pasta e fagioli
Per le fredde giornate di inverno ho rispolverato una ricetta che non affrontavo più da un po', un grande classico: la pasta e fagioli
Prima di tutto ne ho approfittato per tirare sei uova di sfoglia e fare un po' di maltagliati, il resto tagliatelle, averle nel freezer di scorta è sempre una bella sorpresa, con il ragù o con altri sughi più particolari trasformano un primo normale in un giorno di festa. 

venerdì 16 gennaio 2015

L'aratro - Alberobello

Il ristorante di Domenico Laera si trova in cima a una bellissima scalinata. 
La buona focaccia calda anticipa l’antipasto misto costituito da latticini locali, verdure in pastella e grigliate, ortaggi sott’olio, vari sformati e frittate, salumi, polpette di pane.  

Tanti i Presìdi Slow Food che arricchiscono i primi piatti: fricelli con cavolfiore, caciocavallo podolico e pomodorini fiaschetto di Torre Guaceto, cavatelli di grano senatore Cappelli con fave e capocollo di Martina Franca, orecchiette con cime di rape.  

Ottimi secondi sono la tiella con agnello al forno, patate e lampascioni, l’arrosto misto con salsiccia, agnello e bombette, la pecora in pignata.  

Dolci della tradizione, tra cui il semifreddo alla mandorla di Toritto. 

Vini pugliesi. 

Prezzi: 30 euro.

L'aratro
via Monte S. Michele, 25/29, 70011 Alberobello
080 432 2789
da La stampa del 15/01/2015

mercoledì 14 gennaio 2015

Riminesi, cibo identità #ScattaComeMangi
Il nostro progetto di crowdfunding

In collaborazione con ARE ERE IRE - Cibo per giovani menti, Andarmangiando sta portando avanti un progetto di crowdfundig intitolato Riminesi, cibo identità #ScattaComeMangi.

Vorremmo realizzare una mostra fotografica, seguita da un libro e un convegno, che racconti i Riminesi - doc o appena arrivati -  dal punto di vista del cibo.
Perché noi siamo quello che mangiamo e anche attraverso quello che mettiamo - o non mettiamo - nel piatto costruiamo la nostra identità di cittadini.

Ci aiuti?

Hai ancora 8 giorni per donare da 10 € in su attraverso il sito www.eticarim.it o paypal (cibopergiovanimenti@gmail.com)





 Da Bologna a Rimini... 
Nonostante ora si abiti in Romagna a Natale si mangiano i tortellini :)

giovedì 8 gennaio 2015

Mortadella: tutto ciò che volevate sapere

Mortadella
Mi sono resa conto scrivendo questo articolo per Agrodolce sulla mortadella, che non le rendo mai veramente merito: nonostante sia un salume versatile, utilizzabile in più modi in cucina o buonissima anche da sola, non la compro spesso... Il 2015 potrebbe essere l'anno della riscossa della mortadella a casa Panstracci! in fondo come si fa a resistere a quel profumo?


Grazie a MaurizioFedericaGilbertoVeraDavideVeronicaBernadetta,Wunder LauraAlessandraChiaraGrazia per il concorso di idee 



Per approfondire divertendosi:

giovedì 1 gennaio 2015

Auguri di buon anno


Musetto, cotechino e brovata

Passatelli, musetto con brovada e naturalmente lenticchie :) 
per un anno che comincia all'insegna della curiosità (non solo gastronomica) e della condivisione.



maiale...

e rafano



Auguri a tutta la redazione di Andarmangiando e a tutti i lettori
Francesca