giovedì 19 marzo 2015

BB Martini, pici cacio, pepe e pancetta e Americano
Le ricette di Barbara Minichiello
Paoletta


La terza puntata di Andarmangiando su Rimini Net Radio ci ha portato a conoscere Barbara Minichiello, barlady del Grand Hotel di Rimini. 
Te la presentiamo attraverso i posti che l'hanno portata fin qui...
Iniziando dai luoghi natii, dal Veneto e nello specifico da Treviso, il primo accenno non può non essere che allo spritz, di concezione molto diversa da quello a cui siamo abtuati, almeno a Rimini. L'originale, come ci insegna Barbara, è in un bicchiere piccolo ½ vino bianco, ma anche rosso, ½ acqua e una fettina di limone e ti devi bagnare le mani, se no che spritz è?!

Barbara al lavoro al Grand Hotel di Rimini

La prima ricetta proposta è un cocktail di sua invenzione molto interessante:

BB Martini

Ingredienti:
  • 4 cl di vodka
  • 2 cl di tè affumicato lapsan in foglie
  • 1 cl di crema di cacao
  • 3 gocce di tabasco

per la guarnizione:

  • una fetta di prosciutto essiccato

Devi shakerare insieme tutti gli ingredienti e poi servirli in una coppa Martini e come decorazione insolita userai la fetta di prosciutto.

Come dritta per mangiare bene Barbara ti consiglia l'Osteria Arman a Treviso, dove puoi assaggiare i piatti tipici come la soppressa e polenta con il grana, il baccalà fritto o mantecato, ma soprattutto la pasta e fagioli con il famoso radicchio tardivo, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di refosco o raboso.

La tappa successiva di Barbara la porta a scoprire la Toscana ed in particolare la provincia di Siena, dove rimane affascinata dai luoghi e dalle persone. 
Ed è da qui che viene la seconda ricetta, un po' particolare e non proprio toscana... in quell'estate con gli amici ha provato, come ha raccontato lei stessa, le cinquanta sfumature di cacio e pepe, e noi qui ti proponiamo la ricetta vincitrice:

Pici cacio, pepe e pancetta

Ingredienti:

  • Pici q.b.
  • Cacio (quello che ti è rimasto nel frigorifero: parmigiano, pecorino, fossa...) q.b.
  • Pepe q.b.
  • Pancetta q.b.

Il procedimento è molto semplice: metti a bollire l'acqua poi butti la pasta e a metà cottura in un'altra padella metti un po' di acqua dei pici, una quantità infinita di cacio e pepe, la pancetta saltata e poi scola la pasta e metti tutto assieme... come direbbe la Barbara: olè! il piatto è pronto.

Anche qui Barbara ha un consiglio per te: il Bar dell'Orso una salumeria a Monteriggioni, dove fare una sosta per apprezzare i salumi e i piatti tipici toscani, come la ribollita, il pasticcio, la pappa al pomodoro, ma soprattutto il salame di cinghiale.

E per finire arriviamo a Rimini, al Grand Hotel dove sei caldamente invitato a provare direttamente i cocktail della nostra barlady ospite e a rivivere le atmosfere calde e felliniane di un posto magico per tutti noi riminesi.

L'ultima ricetta è un grande classico:

Americano

Ingredienti: 
  • 1/3 campari
  • 1/3 vermouth rosso
  • 1/3 soda
  • 3 gocce di angostura
  • 1 fetta di arancia
  • 1 scorzetta di lime
Miscela tutti gli ingredienti e gustati il drink, che Barbara ci ha proposto perché racchiude le sue tre anime, la Salernitana, data dalle origini e dalla sua famiglia, la Veneta data dalla nascita e dalla tata e per finire la Romagnola data dal suo lavoro e dalla sua vita in questo momento...

Grazie ancora Barbara per questo viaggio che hai condiviso con noi, se vuoi fare domande o dare suggerimenti come sempre ti invitiamo caldamente a farlo scrivendo ad Andarmangiando o commentando sulla nostra pagina facebook...

Intanto, in attesa di assaggiare il BB Martini, noi abbiamo provato questi

Milano-Torino

Martini cocktail

Gin fizz

Qualcosa da stuzzicare

Club sandwich